Cinema, fantascienza

Ex Machina: tra circuiti ed inganni

Ex Machina apparteneva alla schiera di film di cui avevo sentito parlare un gran bene ma dei quali, per pigrizia o per mera diffidenza, avevo evitato una visione in sala. Spuntato all’improvviso sul catalogo Netflix di fine giugno, non ho avuto più scuse: dovevo guardarlo. E ho fatto bene. Un film, diretto da Alex Garland,… Continue reading Ex Machina: tra circuiti ed inganni

videogames

Tales from The Borderlands: divertimento senza confini

Sopra le righe ma con equilibrio. Divertente e spensierato. Battute e momenti di ilarità mai forzati. Avventura ed esplorazione. Amore ed Odio. Questo è Tale From The Borderlands ed ora vi dirò perché è un gioco da provare almeno una volta nella vita.  Dopo le lacrime di commozione che ho dovuto versare tra Lalaland, Heavy Rain,Arrival,Logan… Continue reading Tales from The Borderlands: divertimento senza confini

Cinema, fantascienza

Tra loop e paradossi temporali: due film sci-fy da non perdere

Viviamo in un periodo che all’apparenza è molto florido in ambito cinematografico per quanto riguarda la fantascienza. Dei titoli che mensilmente escono nelle sale almeno uno, di solito, appartiene al genere in questione. Ad un esame più approfondito però vediamo una caterva di sequel/reboot di franchise nati anni fa (Alien,Blade Runner, Jurassick Park, Terminator,Robocop giusto… Continue reading Tra loop e paradossi temporali: due film sci-fy da non perdere

serie tv

13 Reasons Why: il testamento di Hannah Baker

Una liceale si suicida. Il suo lascito sono 13 tracce audio, divise in 7 cassette. In queste espone le 13 “ragioni” che l’hanno portata a compiere l’estremo gesto. Questa è, in poche parole, la trama ed il cuore di Tredici (13 reasons why), la recente serie tv targata Netflix. Non è facile recensire un prodotto… Continue reading 13 Reasons Why: il testamento di Hannah Baker

serie tv

Black Sails: un tesoro di serie

Mi piace pensare che sia andata così: “Abbiamo scritto queste prime puntate. Pirati, sangue e sesso. Insomma, abbiamo fatto un Game Of Thrones ambientato ai Caraibi. Manca qualche replay alla Spartacus ma ce lo metteremo. Facciamo 2-3 stagioni e avanti con la prossima serie tamarra.” “Scusate un attimo: abbiamo sotto mano personaggi del calibro di… Continue reading Black Sails: un tesoro di serie

Cinema, fantascienza, fumetti

Logan: l’ultima graffiata

Abbiamo sopportato un discutibilissimo film sulle origini. Abbiamo deglutito a fatica osservando uno pseudo-Deadpool affrontare Wolvie e fratello dentro una ciminiera. Abbiamo rischiato di dover andare in terapia per discernere qualcosa sulla timeline degli X-Men partorita in questi 17 anni da dei coerentissimi e arguti sceneggiatori di casa FOX. E finalmente è arrivato. Un degno… Continue reading Logan: l’ultima graffiata

scribacchiando

Una prova da Dio

Striscio tra la polvere. Alla fine non è così male. Le zampette di prima non solo erano ridicole alla vista ma anche poco utili, viste le dimensioni. Dovrebbe essere lì. Voglio dargli un’ ultima occhiata. Eccolo. L’Albero. La peggiore idea che Dio abbia mai avuto. Tutto era cominciato conversando con l’Onnipotente. Di tanto in tanto… Continue reading Una prova da Dio

videogames

Journey: Si, viaggiare

Nel grande viaggio si fanno dei viaggi, sono i nostri piccoli percorsi insignificanti sulla crosta di questo pianeta che a sua volta viaggia, ma verso dove? (Antonio Tabucchi) The Journey è un videogioco strano. Un gameplay minimale, un multiplayer anomalo, una storia enigmatica. Eppure è arte. Ormai il titolo è uscito da parecchio (2012) ma… Continue reading Journey: Si, viaggiare

Life

Perché il mondo ha bisogno dei Giochi senza Frontiere

Sere d’estate. Rai Uno. Afa e zanzare. Ma non importava: c’erano i Giochi Senza Frontiere.   Aspettavo con impazienza l’inizio di ogni puntata. Attraverso una tv che funzionava in bianco e nero (era dei miei bisnonni) distinguere le varie squadre era una vera impresa. Tutti i colori accesi che caratterizzavano le sfide assurde che di… Continue reading Perché il mondo ha bisogno dei Giochi senza Frontiere

Books

La forza delle parole: la trilogia di Cicerone di R.Harris

“All’epoca la voce di Cicerone, aspra e viziata occasionalmente dalla balbuzie, non era ancora quel temibile strumento nel quale si sarebbe poi trasformata. E questo, secondo me, perché i pensieri gli si affollavano nella testa così numerosi che nei momenti di tensione le parole gli si fermavano in gola; un po’ come due pecore che,… Continue reading La forza delle parole: la trilogia di Cicerone di R.Harris