Serie tv

Il metodo Kominsky: a lezione di comicità

Michael Douglas e Alan Arkin, la strana coppia del nuovo millennio? Quanto mi facevano ridere i film con Matthau e Lemmon! Sarò forse per questo o per la semplice curiosità (ed eventuale soddisfazione) di scandagliare il catalogo netflix scovando serie meno blasonate o “mainstream”, che il mio sguardo si è soffermato su “il Metodo Kominsky”,… Continue reading Il metodo Kominsky: a lezione di comicità

Annunci
Serie tv

Maniac: un trauma continuo

Avete presente quando dovete spalmare un cucchiaino di Nutella su una fetta biscottata? Pur con tutto il vostro impegno, buona parte della vostra fetta rimarrà spoglia, vuota, orfana di quella Nutella che non è riuscita ad arrivare a coprirla del tutto. Maniac mi ha fatto la stessa impressione. Sostituite la nutella con il duo stellare… Continue reading Maniac: un trauma continuo

Serie tv

La Casa di Carta: la banda del Professore

La prima volta che vidi qualche immagine della Casa di Carta nel parco titoli Netflix, mi ero fatto l’idea che fosse una serie distopica ambientata in un carcere. Saranno state le tute rosse o le inquietanti maschere di Dalì ma questo bastò a disincentivarmi dalla visione della serie spagnola in questione. A causa del recente… Continue reading La Casa di Carta: la banda del Professore

Fantascienza, Serie tv

Eredità spaziali: 2 serie sci-fy tra passato e presente

Siamo in un periodo in cui difficilmente si osa, sopratutto sul grande schermo. Vai con i remake, reboot, sequel a distanza di anni e chi più ne ha, più ne metta. Sul piccolo schermo, grazie al successo del fenomeno seriale (e ad una ipertrofia di serie tv che fioriscono mese dopo mese), non mancano in… Continue reading Eredità spaziali: 2 serie sci-fy tra passato e presente

Serie tv

Troy – La caduta di Troia: un epico scempio

Cantami, o Netflix, del néreo Achille che combatté  in quella serie con aspettative a mille la qual, crudele, addusse infiniti lutti agli amanti dei miti omerici noi tutti e degli attori le cui pessime interpretazioni saranno per Boris IV nuove ispirazioni. Parlami, ordunque, della orrenda scrittura che dell’Iliade ne storpiò la natura, oppure delle povere… Continue reading Troy – La caduta di Troia: un epico scempio

Cinema, Fantascienza

Annientamento: facciamoci del male

Alex Garland ha confezionato un film sci-fy dal vecchio stile, con un ritmo lento ma che non annoia. Una misteriosa entità aliena opera in una zona resa off limits minacciando l’intero globo terraqueo. La protagonista, la biologa Lena, si troverà a dover affrontare una missione senza speranze per tentare di capire cosa sia e, sopratutto,… Continue reading Annientamento: facciamoci del male

Fumetti, Serie tv

The Punisher: dentro la testa di Frank Castle

Chi l’avrebbe mai detto? Chi avrebbe mai scommesso un euro che una serie Netflix, nata come una sorta di spin-off di Daredevil(nato quindi dalla costola del Diavolo), si sarebbe rivelata all’altezza della serie-madre? Ma, sopratutto, chi credeva che sarebbe riuscita a raccontare una storia avente come protagonista un giustiziere senza scadere nella banalità, nella retorica,… Continue reading The Punisher: dentro la testa di Frank Castle

Fantascienza, Serie tv

Dark: il tempo è sovrano

Maybe this time, Maybe this time I'll outwit my past Così inizia la canzone A Quiet Life di Tho Teardo & Blixa Bargeld, facente parte della notevole colonna sonora di Dark. E mai come in questo caso il testo poteva essere più opportuno per descrivere l’essenza di questa serie. In 3 giorni ho visto Dark,… Continue reading Dark: il tempo è sovrano

Serie tv

Stranger Things: una stranezza familiare

In ritardo di un anno, finalmente mi sono deciso a concludere la recensione di Stranger Things. Non è la serie del secolo, né un capolavoro indiscusso ma è estremamente godibile. Vediamo perché. Non è semplice spiegare i motivi per i quali sia la prima che la seconda stagione mi siano piaciute oltremodo costringendomi a stringere… Continue reading Stranger Things: una stranezza familiare

Cinema

Death Note (Netflix): come uccidere un capolavoro

Come non scrivere un’opera ispirata ad un libro/anime/manga/fumetto? Guardate Death Note di casa Netflix.   Una vera e propria lectio magistralis di un’ora e mezzo sul tema. Personaggi stravolti, trama con buchi colossali e tante, tante risate. Peccato che l’intenzione di chi ha voluto il prodotto in questione non sia far ridere.  Quando parliamo di… Continue reading Death Note (Netflix): come uccidere un capolavoro